Cani e scorpioni fritti, i cinesi non rinunciano alle tradizioni – Maledetti cinesi – 5 –   4 comments


Proprio non lontano dalla già tristemente famosa Piazza Tiananmen, sia su bancarelle improvvisate in strada, ke al reparto alimentari di qualsiasi supermercato, così come anke negli Snack-bar o sui mercati, si trovano, si vendono e si consumano tutti i tipi di inimmaginabili skifezze, nonostante il divieto delle autorità ke ipocritamente le proibiscono durante tutto il periodo delle Olimpiadi, sperando così di “ripulire” la sporca immagine del loro stra-maledetto paese! Dai polmoni di capra agli spiedini di scorpioni, scarafaggi e vermi, iguana e serpenti, lungo tutta 1 orrida passerella x arrivare al cervello di scimmia, alla carne di cane ed ai delfini, passando anke attraverso specie a riskio d’estinzione, come i cavallucci marini, i rapaci e le balene ! Ebbene sì, questi sono i “maledetti cinesi”, i quali vantano pure questo sciagurato detto popolare : i cinesi mangiano tutto ciò ke vola tranne gli aereoplani, tutto ciò ke ha 4 gambe tranne i tavoli e tutto ciò ke nuota tranne i sottomarini ! Ke vergogna, ke skifo e… non ho + parole !!!       (vedere : http://notizie.it.msn.com/curiosita/articolo.aspx?cp-documentid=9114394 ;)(vedere in precedenza : “Maledetti cinesi” -1-2-3-4)                       

Cani e scorpioni fritti, i cinesi non rinunciano alle tradizioni !

Annunci

Pubblicato 6 agosto 2008 da Fiore-SanRemo in Cibo e bevande

4 risposte a “Cani e scorpioni fritti, i cinesi non rinunciano alle tradizioni – Maledetti cinesi – 5 –

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. conio
    ma tu sai come ammazzano queste povere bestiioline????
    a suon di randellate sul corpo
    e poi scuoiate vive
    ma insommaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    anke se nn condivido l\’uccisione nemmeno di una mucca
    credo ke almeno nei paesi civili questa venga ammazzata con una pistola  con molto meno doloreeeeeeeeeeeeeee
    c\’è una bella differenza
    nn credi?

  2. Io non capisco tutto questo odio verso le culture altrui. Ognuno è libero di mangiare ciò che vuole, ovviamente ecceto gli animali in via di estinzione. Per quanto riguarda i cani se per loro sono animali da allevare per mangiare non vedo quale sia il problema. Anche noi allleviamo animali per nutrirci, però se ad esempio allevassimo un coniglio come animale da compagnia non ci sopgeremo mai di metterlo in pentola, ma ne andremmo a comprare uno al supermercato per mangiare. Non è una cosa così scioccante se ci si pensa bene anche se per noi, visto il valore affettivo che solitamente diamo a questo tipo di animali può sembrare un abominio. Inoltre anche noni qui in italia mangiamo frattaglie di vari animali: ad esempio a Firenze ci sono due piatti tipici buonissimi che sono la trippa e il lampredotto che non sono altro che due stomaci diversi della mucca.Inoltre ci sono ancora molti altri piatti tipici e non italiani che comportano l\’utilizzo di parti strane di animali, come polmoni, cuori, scarti di maiale e altre interiora.

  3. se  clicchi  qui  sotto  troverai  la mia mail  e o  un modulo di invio mail diretto
     
    CONTATTAMI
     
    cio cio
     

  4. e daiiiii…che skifo Fioreeeeeeeee:-))un saluto al miele tutto per te:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: